Hardsub sottotitoli

Da Skypedia.

Avete mai creato un file di sottotitoli srt o ass e voluto imprimerli permanentemente su un file AVI? A volte capita di doverlo fare per poter visualizzare il video in maniera corretta anche su un lettore DivX. Ecco allora come, sotto Windows, ciò è possibile.

** Attenzione ** Tenete presente che qualora il video sia già stato compresso precedentemente si può riscontrare una seppur lieve perdita di qualità alla fine della ricompressione.

Requisiti

Installazione del codec Lame MP3
Prima di tutto ci serve un codec video come DivX o XviD, sia il decoder che l'encoder, che un codec audio come Lame. Per DivX basta semplicemente andare sul sito [1] e scaricare l'ultima versione e configurare l'encoding a nostro piacimento mentre per il Lame serve l'ACM (Audio Codec Manager) scaricabile da qui [2] all'ultima versione (al momento la 3.97). Scaricato il file ZIP, scompattiamolo e clicchiamo col tasto destro sul file in formato inf e poi su installa.


VirtualDub

VirtualDub
Adesso manca solo il software per manipolare i video e non c'è nulla di meglio di Virtualdub, un programma gratuito e leggero che permette di visualizzare, catturare e modificare filmati. Il programma è stato pensato soprattutto per essere veloce ma senza influire troppo sulle eventuali altre operazioni: in fase di esportazione è infatti possibile stabilire quanta memoria assegnare a VirtualDub, così se volete fare dell’altro mentre il programma crea il file potete assegnargli poca memoria, al contrario se volete che il pc si dedichi solo alla realizzazione del video potete assegnare molta memoria al software. Scarichiamo il pacchetto con l'ultima versione e procuriamoci anche il plugin Textsub (scaricalo e inseriscilo nella cartella plugins) per consentire a VirtualDub di imprimere i sottotitoli sul file AVI. Virtualdub non richiede installazione e basta semplicemente lanciare l'eseguibile virtualdub.exe.

Preparazione dei sottotitoli

I sottotitoli ASS
Una volta procurato tutto il materiale necessario all'editing e all'encoding video procediamo con la creazione e/o modifica dei sottotitoli. Se foste già in possesso di un file di sottotitoli in formato srt il mio consiglio è quello di convertirlo in formato ass/ssa; con quest'ultimo è possibile salvare molte più informazioni di riproduzione relative alla dimensione, posizione sullo schermo, colore e carattere dei sottotitoli da visualizzare durante la riproduzione dello stream video.

Per la creazione e la modifica dei sottotitoli scaricate Aegisub e seguite i vari tutorials presenti sul wiki. Il formato di default è proprio ass, ma riesce ad aprire anche da srt. Se voleste essere sicuri di avere una conversione facile e veloce dei vostri sottotitoli scaricate il programma SRTtoSSA [3] dove potrete impostare colore, grandezza e tipo di carattere direttamente durante la conversione. Se avete deciso di lasciare i sottotitoli in formato srt e quindi volete visualizzarli in maniera standard vi basterà utilizzare VirtualDub e il filtro TextSub sopracitato. Per il formato ssa potreste voler provare anche il plugin SubTitler sempre per VirtualDub.

Riproduzione di un file avi con sottotitoli ass

Per visualizzare un file AVI completo di sottotitoli basta utilizzare un player multimediale come Media Player Classic, Mplayer o VLC. Il metodo migliore, sotto Windows, è quello di utilizzare Media Player Classic (vedi Media_Player_Classic#Riproduzione_file_con_sottotitoli).

Codifica del file con i sottotitoli integrati

Apriamo il file avi con VirtualDub e compare un messaggio "VBR audio stream detected" rispondete NO. Selezioniamo dal menu Video "Full processing mode" e sempre dal menu Video apriamo "Compression". Si aprirà una finestra che ci consentirà di scegliere l'encoder desiderato e le varie opzioni di codifica del video. Se scegliamo XviD impostiamo il bitrate a 1050 Kb/s, mentre per DivX va bene 1040 Kb/s. Possiamo sbizzarrirci e impostare tutti i dettagli della codifica a seconda della qualità e della dimensione voluta. Verifichiamo inoltre di non esagerare con la qualità perché la codifica impiega molte risorse a livello di tempo di CPU. Se avete un PC datato sarebbe meglio chiedere a qualcuno di prestarvi il suo Core duo (io ho il mio bel quadcore e non ho problemi :). Selezioniamo il menu Audio e impostiamo direct stream copy se vogliamo che il flusso audio non venga toccato, altrimenti possiamo comprimere anche l'audio selezionando sempre "Full processing mode" e poi "Compression" e scegliendo il codec Lame MP3. Verifichiamo adesso tutte le preferenze e le impostazioni dal menu Options. Inoltre sempre sotto Options selezioniamo Performance e regoliamole a seconda di quanto vogliamo mettere sotto stress il nostro processore e di quanta memoria vogliamo che VirtualDub utilizzi. A questo punto ci si parano due strade di fronte:

  • codifica con sottotitoli in formato srt;
  • codifica con sottotitoli in formato ass.

Hardsub dei sottotitoli srt

Selezioniamo Video->Filters e premiamo Add. Selezioniamo TextSub, il plugin vdf precedentemente copiato dentro la cartella plugins di VirtualDub, e selezioniamo il percorso del file srt (dovrebbe funzionare anche con ass ma non l'ho testato).

Hardsub dei sottotitoli ass

Facciamo come nel punto precedente ma scegliendo come filtro SubTitler, che accetta solo ass.


Codifica e salvataggio del file avi

Il risultato finale
Fatto ciò dovremmo visualizzare sul riquadro di output il video con i sottotitoli. Proviamo a muoverci con la barra o con le frecce dei keyframes per verificare il risultato finale. Adesso è arrivato il momento di salvare il nostro file completo di sottotitoli. Premiamo F7 e scegliamo il nome file e la posizione dove vogliamo che venga salvato (non sovrascrivete il file originale). Apparirà una finestra con i dettagli della codifica con un menu a tendina che vi consente di scegliere anche la priorità dei thread che operano. Se state facendo solo questo direi di metterlo su Even higher.

Adesso dovreste avere il vostro filmato completo di sottotitoli da vedere anche sul lettore di casa. :D

Risorse